Ambiente / Radon

Il Radon, insieme ai suoi prodotti di decadimento è uno degli argomenti di maggiore attualità nell’ambito dei fattori fisici di rischio ambientale.
Incolore e inodore, il Radon rappresenta una seria minaccia per la salute umana al punto da essere considerato tra i principali inquinanti dell’aria indoor, classificato come cancerogeno di gruppo 1 (agenti di accertata cancerogenicità per l’uomo) dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro nonché seconda causa di tumore al polmone dopo il fumo di sigaretta a livello mondiale.
La SafeTech stp|snc, svolge misure di concentrazione di radon così come prescritto dal D.Lgs.101/2020 e secondo protocolli e standard di misura riconosciuti a livello internazionale.

Le nostre tecniche di misura:

Campagne di monitoraggio annuali con rivelatori CR-39.
Il rilevatore CR-39 e’ un dosimetro di tipo passivo, capace di rilevare le particelle alfa. Le particelle alfa dovute al decadimento del Radon e dei suoi figli danneggiano la struttura del rivelatore creando delle “tracce”. Il numero delle tracce è proporzionale alla presenza di gas Radon.
Vengono eseguite due campagne di monitoraggio semestrali a coprire l’intero anno solare.

Campagne di monitoraggio Brevi con elettreti, sistema e_perm.
Il sistema E-Perm (Environmental Passive Electret Radon Monitor) è un sistema integrato basato sulla camera a ionizzazione a elettreti. Questa tecnica, ampiamente usata in tutto il mondo, presenta numerosi vantaggi: un unico sistema di misura può essere impiegato in aria, in acqua, per misure di emanazione dai materiali, flusso dal terreno, toron (Rn-220), fondo gamma ed è utilizzabile in condizioni ambientali critiche. E’ un integratore vero per misure di gas radon, indipendente dall’energia e dalle dosi misurate.
Vengono eseguite campagne di monitoraggio su base settimanale o per periodi più lunghi.